Il taglio

Come tagliare un prosciutto.

Il buon prosciutto deve essere tagliato con il coltello in modo perche le sue qualità organolettiche possano esprimersi al meglio..

  • Tagliare il prosciutto a mano

    Il modo migliore per gustare il profumo e l'aroma del prosciutto è quello di affettarlo a mano.

  • Gli strumenti adeguati

    Che permette a tutti di imparare a tagliare correttamente

    Morsa per prosciutto, un coltellino corto e altro lungo e sottile da prosciutto.

  • Si consiglia di rispettare le seguenti misure di sicurezza:

    Usare un supporto idoneo, che consenta di tenere ben fermo il prosciutto.

    Durante il taglio, la mano contraria a quella del coltello deve stare sempre più in alto di quella che regge il coltello.

    Tagliare lentamente, senza esercitare troppa forza.

  • La posizione del Prosciutto:

    Ci sono diverse idee in questo tema, ma noi pensiamo si deve cominciare per la babilla o contramaza, allora, situare il prosciutto con l'unghia dei fissipedi verso giú. La base di questa teoría radica nell'idea che la babilla ha una quantitá di grasso menore, allora si asciuga piú presto (nella foto la posizione dell'unghia viene verso su).

  • Pulizia:

    Si deve pulire la zona esterna tagliando la coccia e la parte del lardo con la fine di evitare sapori rancicosi. Le fette grandi del lardo si potranno usare per coprire la zona tagliata del prosciutto e cosí mantenerla fresca.

    Se il prosciutto si consuma in un giorno, si può pulirlo interamente; altrimenti, conviene pulirlo man mano che si consuma.

  • Il taglio:

    Il taglio dev'essere retto, con fette fine e piccole, sempre paralleli tra loro e in direzione contraria all'unghia, lasciando sempre alla vista una superficie piana, senza striature. Tagliando soltanto quello che si mangierá al momento.
    Arrivati all'osso dell'anchetta, fare un taglio profondo intorno all'osso in modo che le fette escano pulite da questa zona.

  • Capovolgere:

    Quando abbiamo arrivato all'osso della zona della babilla si capovolge il prosciutto e si comincia la zona piú grossa chiamata maza, con piú grasso e carne piú saporita.
    Quando nella zona principale del fiocco non resta più carne, girare il prosciutto, con l'unghia rivolta verso il basso.

  • Presentazione

    Sul piatto, disporre le fette in un unico strato, o solo leggermente sovrapposte.

    Il prosciutto deve essere consumato a temperatura ambiente, a circa 21º. A questa temperatura si osserverà la brillantezza del grasso naturale.

    L'ossa

    Quando hai finito con tutta la carne devi sapere che l'ossa é molto saporita per molti piatti della tua cucina.

jamon pata negra